In volo con l’olio da cucina esausto

In volo con l’olio da cucina esausto

7 lug, 2011

L’olio esausto britannico alimenta gli aerei che volano in Spagna

 Fonte: Alternative Energy

5 luglio 2011. Dal momento in cui l’uso di combustibili fossili che arrecano pregiudizio alla sicurezza del nostro pianeta, sono molti i carburanti alternativi quali i utilizzati per salvare il nostro ambiente. Inoltre l’industria automobilistica e anche l’industria aeronautica fanno la stessa cosa al fine di mantenere la nostra terra pulita dalla minaccia delle emissioni di anidride carbonica che causano l’effetto serra.

Una dele partecipazioni di , una compagnia aerea con sede in Gran Bretagna, sarà il primo nel Paese a volare con l’ come materiale per i biocarburanti. L’aereo prevede di fare il loro primo volo utilizzando una miscela 50/50 di combustibile Jet A1, acidi grassi (Hefa) carburante e idro-lavorati esteri. Il materiale per produrre il biocarburante sarà l’ esausto.

L’olio da cucina esausto alimenterà l’aereo della Thomson Airways che inizierà i suoi voli a fine luglio e servirà i voli da Birmingham, Inghilterra centrale, a Maiorca, in Spagna. Se il test funzioneranno bene, la società prevede di effettuare un volo settimanale in questo percorso. Il velivolo è stato anche esaminato ed ha ottenuto l’idoneità a volare.

Il biocarburante per il velivolo è già disponibile in commercio in modo che l’azienda prevede inoltre di utilizzare i biocarburanti per l’intera flotta. In precedenza, un Boeing 737-800 di proprietà della compagnia aerea olandese KLM ha utilizzato anche lo stesso biocarburante da olio da cucina per un volo tra Amsterdam a Parigi.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: biocarburanti olio da cucina Thomson Airways

Lascia una risposta

 
Pinterest