Biodiesel dal grasso degli alligatori

Biodiesel dal grasso degli alligatori

25 ago, 2011

Invece di essere buttato, il grasso può trasformarsi in una sorgente di biocarburante a costi contenuti.

Fonte: Zeus News

20 agosto 2011. Se del maiale non si butta via niente, dell’alligatore si può recuperare più di quanto oggigiorno pensi.

Secondo alcuni ricercatori dell’ (USA), il grasso di alligatore può essere una buona sorgente, se accuratamente trattato, di .

Ogni anno, le aziende americane che utilizzano la pelle e la carne degli getta via quasi 7.000 tonnellate di grasso.

I ricercatori hanno scoperto che è possibile convertire tutto questo spreco in una risorsa: funziona infatti molto meglio del lardo di altri animali se utilizzato per la produzione di biodiesel.

Secondo la ricerca sarebbe dunque possibile produrre più di 4,5 milioni di litri di biodiesel, e il carburante così ottenuto potrebbe costare circa 2,40 dollari al gallone, ossia circa 0,50 euro al litro.

Il biodiesel proveniente dagli alligatori costituirebbe soltanto una frazione di quello prodotto a partire dall’olio di soia, ma permetterebbe di utilizzare una risorsa che altrimenti sarebbe comunque gettata.

Gli alligatori americani – precisa la ricerca – a differenza dei coccodrilli non sono una specie in pericolo.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: alligatori biodiesel Università della Louisiana

Lascia una risposta

 
Pinterest