Biodiesel da scarti alimentari

Biodiesel da scarti alimentari

19 mag, 2011

da scarti alimentari saranno presto disponibili in tutta Italia

19 Maggio 2011. Una ditta di carburante verde, che collabora con Brocklesby Ltd ha sviluppato un modo per recuperare l’olio residuo da scarti alimentari trovati in pasticcini, torte, patatine, ecc, che verrà estratto e miscelato al gasolio per creare biodiesel. La produzione di biodiesel sarà presto in vendita presso tutte le stazioni di carburante nel Regno Unito.

Greenergy può produrre 10 miliardi di litri di biodiesel e gasolio all’anno.

La società investirà 50 milioni di sterlline per utilizzare l’olio usato negli spuntini che solitamente è destinato alle discariche. Oltre a favorire la produzione di biodiesel, la società ridurrà la quantità di rifiuti prodotta.

Greenergy, che ha stabilimento di produzione a , nel , dovrebbe essere in grado di processare fino al 30 percento dell’olio usato da alcuni alimenti trasformati.

La società utilizzerà inoltre i rifiuti di cibo solido per il biodiesel mediante la digestione anaerobica, con un programma previsto per creare un solido pellet combustibile da biomassa (mattonelle), o bio etanolo da rifiuti per alimentare automobili.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: allimentari biodiesel greenergy Immingham Lincolnshire

Lascia una risposta

 
Pinterest