Batteri per produrre biocarburanti

Batteri per produrre biocarburanti

1 apr, 2011

Bloccando la il fissaggio dell’anidride carbonica nei si aumenta la produzione di biocarburanti

Fonte: Science News

31 Mar 2011. Ridurre la capacità di alcuni batteri di fissare l’anidride carbonica può notevolmente aumentare la loro produzione di gas che può essere usato come biocarburante.

I ricercatori della , , segnalano i loro risultati nel rapporto nell’ultimo numero del giornale on line mBio®.

“L’idrogeno è un combustibile di trasporto promettente che può essere utilizzato in celle a combustibile per generare una corrente elettrica con l’acqua come il solo rifiuto prodotto “, spiega Caroline Harwood, che ha condotto lo studio con James McKinlay.

“Batteri fototrofi, come palustris Rhodopseudomonas per ottenere energia dalla luce e dal carbonio da composti organici durante la crescita anaerobica. Le celle possono naturalmente produrre gas idrogeno e biocarburanti come un modo di smaltimento degli elettroni in eccesso. “

Alimentando questi batteri da compositi ricchi di elettroni organici, però, non sempre si produce il risultato logico atteso in un aumento della produzione di idrogeno.

Harwood e McKinlay hanno analizzato le funzioni metaboliche di R. palustris coltivate su quattro composti diversi per capire meglio quali altre variabili potrebbero essere coinvolte.

Un fattore coinvolto sembra essere il ciclo di Calvin, una serie di reazioni biochimiche responsabili del processo noto come la fissazione di anidride carbonica.

Il ciclo di Calvin converte l’anidride carbonica e gli elettroni in composti organici.

Quindi l’anidride carbonica di fissazione e la produzione di idrogeno naturalmente competere per gli elettroni.
Quando hanno provato un ceppo del batterio, che era stato geneticamente modificato per bloccare l’anidride carbonica di fissazione hanno osservato un aumento della produzione di idrogeno
da tutti e quattro substrati.

Il ciclo di Calvin non è l’unica variabile che incide la produzione di idrogeno che Harwood e McKinlay hanno individuato nel Libro. Essi hanno inoltre stabilito che ha avuto un ruolo il percorso metabolico di un substrato in crescita ha preso la sua strada per diventare un elemento per fare nuove cellule.

“Il nostro lavoro mostra come la comprensione del metabolismo batterico e la fisiologia possono essere applicati all’ingegneria microbiotica per la produzione sostenibile di biocarburanti “, afferma Harwood.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: batteri idrogeno Seattle University of Washington

Lascia una risposta

 
Pinterest